+39 02 267 111


intestazione logo bottonificio

Bottoni automatici come si mettono

chiedi info bottonificio
Senza impegno

Come mettere i bottoni automatici al capo, applicare



I bottoni automatici come si mettono al capo

Esempio di come si mette al capo la parte femmina




Affidabilità degli articoli a scatto del bottonificio Lozio

Che questo modello di articolo da cucire costituisca un tipo di chiusura affidabile se ne erano già accorti fin dalla fine dell'800, quando gli automatici da cucire originali cominciarono a fare la loro comparsa nell'abbigliamento da lavoro, come in quello militare, comparti fin da subito interessati alle innovazioni tecnologiche che il comparto delle lavorazioni metalliche si apprestava a mettere a frutto.

La grande idea di eliminare l'asola in favore di un “incastro” metallico fece subito comprendere che questo tipo di chiusura offriva maggiori garanzie nelle operazioni di allacciamento e slacciamento del capo, quando cioè gli utenti lo indossano, o per meglio dire lo mettono.

Nel tempo, proprio per tali caratteristiche, l'evoluzione ha visto questi bottoni poussoir diventare protagonisti dell'abbigliamento da lavoro, i più utilizzati nei capi sportivi e più di recente anche negli impieghi più tecnici e tecnologici, per non parlare del settore della cartotecnica, che si avvale ormai abbondantemente dei servizi offerti dai bottonifici, avendo ormai il nostro comparto sviluppato una gamma completa di bottoni automatici personalizzati ad hoc, destinati appositamente proprio alla cartotecnica.

Aspetto importante per garantire l' affidabilità di questi particolari accessori Lozio è la qualità delle macchine rivettatrici per l'abbigliamento (dette anche occhiellatrici manuali a leva) e dei torchietti per bottoni a leva impiegati per la loro applicazione - al fine di curare davvero come si mettono al capo - come quella dei modelli che il nostro bottonificio di Milano è in grado di proporre, modelli che vi mettono in condizione di lavorare efficacemente e senza problemi.